Scopri i gioielli nascosti della primavera: la classifica dei 10 giardini più belli!

Scopri i gioielli nascosti della primavera: la classifica dei 10 giardini più belli!
Primavera

Con l’arrivo della primavera, la natura si risveglia in un tripudio di colori e profumi che invita a immergersi nella sua bellezza. Ecco la top 10 dei luoghi incantevoli da visitare in questa stagione rigogliosa.

Al primo posto della lista, si colloca il Giardino di Keukenhof nei Paesi Bassi, noto come il giardino primaverile più grande al mondo. Questo paradiso terrestre ospita oltre 7 milioni di bulbi fioriti, con un’esplosione di tulipani che è una vera celebrazione della stagione.

Attraversando l’oceano, troviamo il Butchart Gardens in Canada, un’opera d’arte vivente che trasforma i resti di una vecchia cava di calcare in un’esplosione di colori. Il giardino, curato minuziosamente durante tutto l’anno, offre una varietà di ambientazioni come il giardino italiano al rosario, o ilsuggestivo Sunken Garden.

In Giappone, la stagione dei ciliegi in fiore, o “sakura”, è un fenomeno culturale oltre che naturale. Tra i luoghi più emblematici per ammirare questa meraviglia vi è il Parco di Ueno a Tokyo, dove gli alberi di ciliegio formano tunnel di fiori bianchi e rosa che invitano a contemplative passeggiate sotto la loro canopia.

Nel cuore di Parigi, il Jardin des Plantes si trasforma in una tela impressionista con i suoi giardini tematici che sbocciano in rapida successione. Il giardino botanico, ricco di storia e biodiversità, è una trappola per gli occhi dei botanici e dei romantici che passeggiando possono scoprire specie rare e allestimenti da sogno.

L’Inghilterra non è da meno con il suo Kew Gardens a Londra. Questa riserva della biosfera, riconosciuta dall’UNESCO, è uno scrigno di biodiversità. Tra le sue attrazioni principali spiccano il giardino delle rose, la casa delle orchidee e la passeggiata tra alberi giganti.

Negli Stati Uniti, la primavera viene accolta a braccia aperte nei Brooklyn Botanic Gardens di New York. Questo polmone verde nel cuore della metropoli si anima con il Cherry Blossom Festival, un evento che celebra con danze e musica la spettacolare fioritura dei ciliegi.

Altrove, a Singapore, i Gardens by the Bay offrono una fusione di tecnologia e natura. Le Supertrees – imponenti strutture verticali ricoperte di piante – e le serre climatizzate sono un’ode al futuro della botanica, ma è il Flower Dome, con le sue fioriture stagionali, a catturare l’essenza della primavera.

Nell’emisfero australe, a Melbourne, il Royal Botanic Gardens invita a scoprire la variegata flora australiana in un contesto di laghi sereni e prati verdi. Durante la primavera, i visitatori possono ammirare le acacie e le grevillee in fiore e, se sono fortunati, scorgere un canguro che si riposa all’ombra.

In Sud Africa, il Kirstenbosch National Botanical Garden a Cape Town è un gioiello della biodiversità. Annidato ai piedi della Table Mountain, offre una spettacolare vista insieme a una collezione di piante endemiche come le protee, che sbocciano vivaci e orgogliose.

Infine, il Villa Taranto a Verbania, Italia, è un giardino che esalta la primavera con uno stile italiano raffinato. Qui, i visitatori possono perdersi tra labirinti di azalee, rododendri e magnolie, in un incanto floreale che è pura poesia per l’anima.